Redentore: La festa dell’estate a Venezia

    Questo weekend, a Venezia, ricorre la festa per eccellenza delle estati veneziane: il Redentore.
    La Festa del Redentore è una festa tradizionale di Venezia che si celebra la terza domenica di luglio e che coinvolge in particolare l’isola della Giudecca.

    redentore3

    Festa del Redentore a Venezia

    Sicuramente questa è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani:  la tradizione vuole che al tramonto le imbarcazioni, addobbate con frasche e palloncini colorati e ben illuminate, comincino ad affluire nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca. In barca si consuma un’abbondante cena a base di piatti della tradizione veneziana in attesa dello spettacolo pirotecnico, che inizierà alle ore 23.30 fino a mezzanotte inoltrata.  Sull’inimitabile palcoscenico del Bacino di San Marco, giochi di luce e di riflessi tracciano un caleidoscopio di colori che si staglia dietro le guglie, le cupole e i campanili della città. Un appuntamento imperdibile.

    redentore

    Fuochi d’artificio in bacino San Marco a Venezia durante la Festa del Redentore

    L’evento ricorda la costruzione della Chiesa del Redentore come ex voto per la liberazione della città dalla peste del 15751577: un flagello che provocò la morte di più di un terzo della popolazione della città in soli due anni.
    Alla fine della pestilenza, nel luglio del 1577, si decise di festeggiare con decorrenza annuale la liberazione, con l’allestimento di un ponte di barche votivo.
    Dopo quasi cinque secoli, la festa è ancora celebrata dai cittadini della Serenissima.

    Redentore2

    Ponte votivo che collega l’isola di Giudecca alle Zattere

    Ad inaugurare i festeggiamenti sarà come di consueto il Patriarca di Venezia che benedirà la città dalle  gradinate del Redentore nel momento dell’apertura del ponte, mentre la folla inizia la sua processione verso la Giudecca.

     

    PROGRAMMA:

    SABATO 18 luglio alle ore 19.00:  apertura del ponte votivo che collega le Zattere con la Chiesa del Redentore (isola della Giudecca).
    Alle ore 23.30: inizio spettacolo pirotecnico in Bacino di San Marco

    DOMENICA 19 luglio Regate del Redentore – canale della Giudecca
    Ore 19.00 – Santa Messa Votiva presso la Chiesa del Redentore all’isola della Giudecca

    La Regata delle Antiche Repubbliche Marinare

      Cosa fare a Venezia questo weekend? Arriva in città la “Regata delle Antiche Repubbliche Marinare”: una competizione su galeoni a otto vogatori tra gli equipaggi delle città di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia.

      Questa manifestazione è nata nel dopoguerra ed è organizzata all’inizio dell’estate di ogni anno a rotazione nelle quattro città: il 7 giugno 2015 tocca a Venezia!

       

      Le Repubbliche Marinare

      Il corteo storico

      Ad introdurre la competizione ci sarà un solenne corteo storico. Le quattro città marinare sono rappresentate da costumi riprodotti da antichi modelli, bandiere, trombe e tamburi. Ciascun gruppo ha il compito di ricordare e interpretare episodi e personaggi legati alla storia marinara della propria città  e del suo ruolo nel Mediterraneo, mare che accomuna le contendenti e che riveste un doppio significato: un tempo scenario di aspre battaglie ma anche rete di comunicazioni e di scambi. Insomma, il più straordinario esempio di interazione tra popoli e nazioni diverse.

       

      La gara sportiva

      La gara sportiva vede sfidarsi gli equipaggi remieri delle 4 città, ciascuno composto da 8 vogatori e un timoniere, a bordo di imbarcazioni realizzate in vetroresina che si distinguono nei colori e nelle splendide polene:  dal cavallo alato di Amalfi, al drago di Genova che ricorda il protettore della città, San Giorgio; dall’aquila di Pisa, che simboleggia l’antico legame tra la Repubblica e il Sacro Romano Impero, al leone alato di Venezia, che si riconduce al patrono della città lagunare, San Marco Evangelista. Per la polena che taglia prima il traguardo, a conclusione del percorso, l’ambito trofeo in oro e argento realizzato dalla Scuola Orafa Fiorentina raffigurante un galeone a remi sorretto da 4 ippocampi, sotto al quale compaiono gli stemmi delle Quattro Repubbliche. Il trofeo rimane nelle mani della città vincitrice per un anno, per poi essere rimesso in palio in occasione della Regata successiva.

       

      Programma 

      SABATO 6 GIUGNO

      Regata dei Gozzi e cerimonia di presentazione degli Equipaggi delle Quattro Antiche Repubbliche Marinare Italiane in Arsenale Nord

      17.30 Prima regata dei gozzi
      17.45 Seconda regata dei gozzi
      18.00 Presentazione degli equipaggi delle Quattro Antiche Repubbliche Marinare Italiane in Arsenale
      18.30 Finale terzo e quarto posto
      18.45 Finale primo e secondo posto
      a seguire premiazione e brindisi

      DOMENICA 7 GIUGNO 

      Ore 17.00 Corteo Storico: Inizio della sfilata delle quattro delegazioni in costume di Pisa, Amalfi, Genova, Venezia. I cortei percorreranno la Riva degli Schiavoni, la Piazza, la Piazzetta ed il Molo S. Marco.
      Otre 18.15 Regata dei Galeoni: il via sarà dato all’altezza dei Giardini di S. Elena. Le imbarcazioni percorreranno il Bacino di S. Marco per duemila metri. Traguardo d’arrivo al Molo S. Marco.

       

      E non perderti l’opportunità di far parte del corteo della Regata Storica a settembre! Come? Facile, clicca qui!

      Atelier Marega è un vulcano di idee… per voi!

        Carissimi amici,

        questo 2015 per Atelier Marega è un anno di grandi idee e nuovi progetti, senza tralasciare nessun aspetto della nostra trentennale identità.

        L’attività di creazione di maschere tradizionali in cartapesta tiene impegnati tutti noi decoratori e Silvia è sempre alla ricerca di nuovi e preziosi tessuti, immersa nei suoi bozzetti per la realizzazione di nuovi magnifici abiti storici.

        Dall’anno scorso abbiamo anche investito per essere sempre più presenti online, rinnovando il nostro sito internet www.marega.it per potervi presentare un servizio per acquistare online in modo sicuro, immediato e sempre disponibile.

        Ma… non ci siamo fermati qui. Negli ultimi mesi, forti dei nostri rapporti in città e su tutto il territorio, abbiamo deciso di rilanciare e incrementare Marega Events in Venice: una nostra costola, a cui teniamo sempre di più. Nata sei anni fa, Marega Events è la nostra agenzia di eventi a Venezia che negli anni scorsi ha organizzato e promosso con successo diverse edizioni del Casanova Grand Ball ed eventi personalizzati commissionati ad hoc al nostro Atelier, a Venezia come all’estero.

        Oggi sono qui presentarvi tutte le novità ed  i progetti che abbiamo messo in piedi per garantire un’offerta turistica di qualità e completamente diversa da tutto quello che si può trovare oggi a Venezia.

        Questi nuovi progetti li abbiamo pensati per tutti voi che amate Venezia e che volete visitarla.

        Tour Culturali

        Scoprite la casa di Carlo Goldoni insieme ad un’esperta.
        Entrate a Palazzo Mocenigo per conoscere la storia del costume accompagnati da una storica del tessuto.

        Events in Venice

        Regata Storica 2015: sali a bordo e diventa protagonista del corteo storico più bello ed esclusivo al mondo.

        Carnevale 2016: siete pronti per Fifty Shades of Casanova Grand Ball?

        Esperienze Esclusive

        Servizio fotografico di un’ora a Venezia con 1 costume

        Servizio fotografico di due ore a Venezia con 1 costume

        Servizio fotografico di 2 ore in gondola con costume

        Desiderate un servizio fotografico in locations esclusive a Venezia?

        Tour in batea da fresco (barca storica veneziana) di due ore, con costume storico

        Giro in Gondola del ‘600 di due ore, con costume storico

        Tour di mezza giornata in gondola del ‘600 a Venezia e in laguna, con costume storico

        Tour di mezza giornata a borda di una batea a Venezia in laguna, con costume storico

        Tour di una giornata di Venezia e della sua laguna a borda di gondola del ‘600, con costume storico

        Gita in barca di una giornata a Venezia, con costume storico

        Percorso culturale a Palazzo Mocenigo in costume d’epoca

        Percorso culturale a Casa Goldoni con dimostrazione del processo di realizzazione di una maschera tradizionale veneziana

        Percorso culturale a Casa Goldoni con workshop artistico per la decorazione della maschera tradizionale veneziana

        Esperienze a Venezia

        Servizio fotografico di un’ora a Venezia

        Servizio fotografico d due ore a Venezia

        Percorso culturale a Palazzo Mocenigo e visita dell’Atelier con prova di 1 costume

         

        Non avete che l’imbarazzo della scelta!
        Vi aspettiamo in Atelier per cominciare le vostra avventura, qualunque essa sia.

        Carlo Marega

         

         

         

         

         

        #kidpassdays: cosa fare con la tua famiglia a Venezia!

          Il weekend è appena finito.. state già pensando a cosa fare durante il prossimo? Ve lo diciamo noi: dal 30 maggio al 1 giugno l’associazione Kid Pass Culture e Kid Pass organizzano eventi family-friendly nelle principali città italiane. Arrivano i Kid Pass Days: scopriamo insieme la città! Aderiamo anche noi di Atelier Marega con la possibilità di prenotare workshop artistici per la decorazione della maschera tradizionale in cartapesta veneziana.

          kidpassdays_venezia_marega

           

          L’iniziativa abbraccerà Milano, Venezia, Bologna, Torino, Roma, Firenze, Trento e altre città, animandole con un ricchissimo programma di eventi per le famiglie con bambini da 0 a 12 anni.

          Sarà una maratona che si concluderà il 1 giugno in occasione della Giornata Mondiale dei Genitori, con lo scopo di celebrare e ringraziare i genitori di tutto il mondo per l’impegno e la responsabilità con cui nutrono, proteggono ed educano i propri figli.

          I Kid Pass Days rientreranno infatti nella programmazione delle iniziative per bambini accreditata da Expo 2015 – Childrenshare Network, fregiandosi dell’icona concessa ai progetti che rispondono a requisiti culturali ed educativi e che contribuiscono all’eredità che Expo 2015 vuole lasciare alle generazioni future. Queste giornate mirano inoltre a sensibilizzare l’Italia intera ad essere sempre più accogliente verso le famiglie con bambini, diffondendo la cultura family-friendly.

          Siete a Venezia? Passate a trovarci e troverete i nostri decoratori pronti a spiegare ai vostri figli come decorare una vera maschera tradizionale veneziana. 

          In queste giornate viene inoltre proposto  La tua città in uno scattoil contest per bambini e ragazzi che invita a fotografare le piazze, le bellezze, i paesaggi o gli angoli nascosti e meno conosciuti della propria città. Le foto più belle verranno pubblicate online sul sito di Kid Pass e di Prime Pagine, il magazine dei ragazzi. Ogni scatto dovrà essere accompagnato da un titolo breve e due righe di presentazione del piccolo reporter e della sua città e inviato via email o postato sui social.

          Durante le tre giornate di eventi tutte le realtà coinvolte saranno invitate a condividere sui social network il vissuto delle attività con l’hashtag#kidpassdays. A questo, noi aggiungiamo: #ateliermarega #venice #venezia

           

          Vogalonga 2015 a Venezia

            Questa domenica Venezia ospita migliaia di imbarcazioni da tutto il mondo per l’annuale vogalonga. Cos’è? Ce lo spiega il comitato organizzatore:

            “Tutto ebbe inizio con una regata tra amici su ‘mascarete’ il giorno di San Martino del 1974. Gli appassionati della voga alla veneta in quegli anni erano pochi e isolati, in un mondo che sempre più era volto al motore. […] Fu così che prese avvio l’idea di indire una vogata non competitiva, e di invitare tutti gli appassionati e tutti coloro che avevano ‘posato i remi’ da troppo tempo ad unirsi contro il degrado della città ed il moto ondoso e per il ripristino delle tradizioni veneziane. Da questo moto spontaneo e genuino nacque l’avventura della Vogalonga, bandita il 26 gennaio 1975, e promossa attivamente dal comitato composto da: Lauro Bergamo, Carlo Gottardi, Delfo Utimpergher, Lilly Sirolla e dai Rosa Salva (Toni, Lalo, Pino e Paolo).

            Venne tracciato il percorso, circa 30 km attraverso i canali ed i luoghi più ameni e pittoreschi della laguna di Venezia.  Il raduno delle imbarcazioni venne fissato nel Bacino San Marco di fronte al Palazzo Ducale il giorno della “Sensa” (Ascensione). Era l’8 maggio 1975. In realtà , quel giorno, nessuno si aspettava una tale emozione: lo spettacolo di 500 imbarcazioni, giunte silenziose, con circa 1500 partecipanti, l’acqua del Bacino calma, ad attenderle, il colpo di cannone e poi quel fruscio di tanti remi assieme. C’erano gondole, pupparini e poi il “sandolo” la “mascareta”, la “caorlina”, la “topa”, la “peata”, la “vipera” lo “s’ciopon” e altre ancora assieme alle barche più prestigiose delle società  sportive veneziane e ai campioni del remo con le intere famiglie. Era una Venezia che si risvegliava e che trovava nuova forma e nuova voce. E non c’era solo Venezia; già presenti dalla prima edizione c’erano equipaggi dell’estuario e del litorale, provenienti da Carole e Chioggia, e poi da Padova, Treviso e Riva del Garda, dalla Lombardia e dal Piemonte. “una rivincita del remo sul motore“ scriveva Delfo Utimpergher sul Gazzettino “ una riscoperta del suggestivo ambiente lagunare, un raduno popolare non per contestare qualcosa o qualcuno, ma unicamente per solidarizzare con Venezia. Tante mani protese verso la città per difenderla da uno dei suoi tarli più insidiosi, il moto ondoso”. Il successo andò poi aumentando con un crescendo di adesioni fino a raggiungere 1550 imbarcazioni con circa 5800 partecipanti nel 2007.

            Sull’onda dell’entusiasmo sorsero in pochi anni a Venezia e nei centri limitrofi, oltre cinquanta società remiere che, gradatamente, si munirono di splendide imbarcazioni di rappresentanza a dieci, dodici e diciotto remi. Tutto ciò facendo rifiorire un senso del luogo e un artigianato che risultava quasi scomparso.”

             

             

            Certificato di Eccellenza TripAdvisor 2015

              Siamo orgogliosi e felici di annunciare che il nostro Atelier ha vinto il Certificato di Eccellenza 2015 di TripAdvisor.

              Un grazie doveroso a tutti i nostri ospiti e clienti! Veder premiato il nostro lavoro da voi che ci avete scelto è davvero una soddisfazione enorme. Per noi, questo è anche un premio alla nostra idea di artigianato tradizionale veneziano che ci è così cara e che tutti i giorni portiamo avanti, maschera dopo maschera!

              Toscana, Lazio e Lombardia: ecco il podio della top ten di TripAdvisor dedicata alle aree che presentano il maggior numero di strutture d’ospitalità premiate con i Certificati di Eccellenza. Veneto ed Emilia Romagna chiudono la top five, davanti a Campania, Sicilia e Piemonte.

              “Riconoscendo le strutture che si impegnano a offrire agli ospiti un servizio eccellente – ha dichiarato Marc Charron President, TripAdvisor for Business -, TripAdvisor non solo aiuta ad aumentare gli standard dell’ospitalità in tutto il mondo ma offre anche alle strutture sia grandi sia piccole la possibilità di distinguersi e differenziarsi dalla concorrenza”.

              Festa della Sensa 2015 a Venezia

                La Festa della Sensa è una tradizione veneziana che cade nel giorno dell’ascensione (Sensa in dialetto veneziano) e nata intorno all’anno 1000. In questa occasione si celebra lo Sposalizio del mare che rinnova il forte legame, senza tempo, tra la città e l’acqua. Quest’anno la festa si celebra domenica 17 maggio: al mattimo, corteo acqueo cerimoniale, al pomeriggio,  due regate della stagione remiera.

                Appuntamenti e manifestazione in occasione della Sensa si svolgeranno anche il sabato.

                STORIA
                La festa risale all’anno 999 quando la truppa navale veneziana, capitanata dal doge Pietro Orseolo II, liberò le popolazioni dell’Alto Adriatico dalle incursioni dei pirati, affermandosi come Signora di questo mare. Da questo importante evento, ogni anno, il Doge e il Vescovo si davano appuntamento al Lido, in occasione della festa della sensa, per consacrare e ringraziare l’acqua. Il dono al mare dell’anello d’oro ha origine, invece, a partire dal 1177 quando Papa Alessandro III omaggiò il doge Sebastiano Zani di questo prezioso oggetto per ringraziarlo di quanto fatto con l’Imperatore Federico Barbarossa. Fu proprio da questo gesto che si avviò la tradizione dello Sposalizio del mare.
                Con la caduta della Serenissima questo momento di aggregazione venne a mancare ma fu nuovamente introdotto tra le feste nel 1965 grazie all’istituzione di un Comitato che con la sua attività ha fatto rivivere le emozioni e le celebrazioni del tempo.

                Festa della Sensa a Venezia

                Questo il programma della Festa della Sensa del 2015:Sabato 16 maggio

                Ore 17:30
                Venezia, Arsenale Nord – Torre di Porta Nuova (Fermata ACTV “Bacini” – ingresso su invito)
                Cerimonia del Gemellaggio Adriatico
                Premio “Osella d’oro della Sensa 2015”

                Domenica 17 maggio

                Corteo acqueo della Sensa

                9:00 Raduno imbarcazioni in Bacino di San Marco
                9:30 Partenza del corteo acqueo per S. Nicolò di Lido
                10:30 Cerimonia dello Sposalizio del Mare davanti alla Chiesa di San Nicolò di Lido
                11:00 Esibizione del Coro Serenissima sul sagrato della Chiesa di San Nicolò di Lido
                11:30 Santa Messa nella chiesa di San Nicolò di Lido

                Regate della Sensa (partenza dal Bacino di San Marco e arrivo alla Riviera San Nicolò al Lido dove verranno effettuate le premiazioni)
                17:00 regata delle donne su mascarete a 2 remi
                17:45 regata su gondole a 4 remi
                Entrambe le regate rientrano nella stagione remiera del Comune di Venezia.

                In occasione della Festa della Sensa, sono in programma i seguenti eventi collaterali:

                • venerdì 15 maggio, Giornata commemorativa della Grande Guerra 1915-18 al Lido di Venezia, con un programma ricco di eventi che si svolgerà nel Tempio Votivo e nel Patronato di S. Maria Elisabetta e che vede, la mattina, la partecipazione dei bambini delle scuole primarie di Lido e Pellestrina impegnati in un’esibizione preparata per l’occasione, nel primo pomeriggio, la presenza di un convegno aperto al pubblico intitolato “Il fronte marittimo adriatico e il ruolo strategico del sistema difensivo litoraneo”  e, a partire dalle 17:00, una visita straordinaria a cripta e sacrario militare;
                • sabato 16 maggio, dalle 17:00 alle 24:00, presso la Fondamenta della Misericordia, torna l’evento di public art Fondamenta 4.0 che fa interagire le espressioni artistiche contemporanee quali le arti visive, le installazioni, le illustrazioni, la musica e i video, con i residenti e i passanti;
                • sabato 16 e domenica 17 maggio al Lido di Venezia, chiesa di San Nicolò, saranno organizzati il Mercatino della Sensa (entrambi i giorni, dalle ore 10:00 alle ore 21:00), l’esposizione ArteSensa(entrambi i giorni, dalle ore 10:00 alle ore 15:00) e, nel pomeriggio di domenica, laboratori creativi dedicati ai bambini e visite guidate a San Nicolò del Lido.

                La festa di San Marco e il bòcolo

                San Marco Evangelista, patrono di Venezia, viene celebrato il 25 aprile. A lui è infatti dedicata una delle chiese più belle al mondo: appunto la Chiesa di San Marco, da cui prende il nome anche la famosissima piazza antistante.

                In passato, durante il regno della Serenissima, veniva organizzata una processione da piazza San Marco a cui partecipavano le autorità maggiormente influenti, sia civili che religiose, della Repubblica.

                Leone di San Marco con il Vangelo aperto è il simbolo Venezia duarente i periodi di pace

                Il leone di San Marco con il Vangelo aperto è il simbolo Venezia durante i periodi di pace

                Questa è una ricorrenza molto sentita a Venezia e dai veneziani, anche perchè è legata all’usanza del bòcolo.

                Secondo la tradizione centenaria il 25 aprile, a Venezia, viene offerto un bocciolo (bòcolo, in veneziano) a fidanzate e mogli: il bòcolo è di rosa rossa ed è un segno d’amore.

                Questa usanza nasce dalla leggenda di Maria, figlia del Doge, che si innamorò del giovane Tancredi. Il sentimento dei due giovani era però osteggiato dal padre di Maria, che non avrebbe permesso un tale matrimonio.
                Maria chiese quindi a Tancredi di andare a combattere contro gli arabi in Spagna con l’esercito di Carlo Magno, per farsi una fama: in questo modo il padre non avrebbe più potuto opporsi al loro amore. L’amato Tancredi partì e si coprì di gloria in guerra.

                Un triste giorno però arrivarono a Venezia alcuni cavalieri francesi guidati dal famoso Orlando, eroe della battaglia del 778 a Roncisvalle. Cercarono Maria e le annunziarono la morte di Tancredi. Colpito dal nemico, era caduto sanguinante sopra un rosaio. Prima di spirare, aveva colto un fiore e aveva pregato l’amico Orlando di portarlo a Venezia alla sua amata Maria.

                Bòcolo

                Bòcolo

                Sentita la funesta notizia, Maria prese la rosa tinta ancora del sangue del suo Tancredi e restò muta nel suo dolore. Il giorno dopo, nel giorno della festa di san Marco, Maria fu trovata morta con l’insanguinato fiore sul cuore.

                Da quella volta il bocciolo di rosa viene offerto alle donne nel giorno di san Marco quale simbolo d’amore vero, imperituro.

                Expo: noi ci #EXPOniamo!

                Atelier Marega è parte di Expo Veneto, il contenitore degli eventi che si terranno dal1° maggio al 31 ottobre 2015 in occasione dell’EXPO Universale di Milano.

                Abbiamo deciso di aderire perchè questo portale ti permette di vivere l’Esposizione Universale in un modo mai sviluppato in precedenza: l’Expo non come EXPosition ma come EXPerience.

                Atelier Marega e Expo Veneto 2015

                Atelier Marega è su Expo Veneto 2015

                Il Portale Expo Veneto è nato infatti con  un duplice obiettivo: da un lato promuovere le eccellenze, come la nostra, in chiave internazionale, possibile anche attirando capitali stranieri. Dall’altro, sostenere il “Made in Veneto”, promuovendolo e presentandolo ai milioni di turisti che visiteranno la nostra Regione in occasione dell’Expo 2015 di Milano.

                Infine, l’obiettivo del portale è quello di costruire sinergie all’insegna della partecipazione diffusa e della realizzazione condivisa, con un lavoro che potrà protrarsi anche oltre l’Expo 2015, nel quadro della competizione internazionale.

                Per tutti questi motivi, Atelier Marega è  felice e orgoglioso di essere stato selezionato e di far parte di ExpoVeneto 2015 con le sue attività, sempre al servizio dei visitatori e per un turismo di qualità e contenuti:

                worskshop sulla decorazione della maschera veneziana in cartapesta

                dimostrazione di come si fa una maschera tradizionale in cartapesta

                prova del costume storico

                Buon Expo a tutti noi!!

                Atelier Marega Carnival in Venice 2015

                Ten days are already gone since the end of the Carnival in Venice. It’s time to update our blog!

                It has been a pretty early Carnival (next year it will begin even earlier, almost close to the Christmas period).
                We are happy that our handmade products have been greatly appreciated, as also written on TripAdvisor by some of the costumers who visited  our shops in Venice.

                Costumers who rented our costumes and accessories were very happy and had great fun. They were not the only one, though: we had a lot of fun too helping them to dress up and get ready. Also, we had the chance to meet  clients that contacted us on Facebook, Twitter or through our website. Everyone was very satisfied and that’s the most important thing for us.
                Here you are some pictures we took of our clients at our Atelier in Venice and some others that our costumers sent to us:

                 

                Questo slideshow richiede JavaScript.

                The 2015 Casanova Grand Ball, Love and Fire was a great event and extraordinary success.
                This was the third edition of our Grand Ball and every year we create it with new ideas,  exhibitions, artists and surprises, taking very good care of every detail.  Feedbacks and reactions were absolutely enthusiastic of the all program: we welcomed our guest – high-style dressed –  in the open courtyard of Palazzo Zeno with Prosecco, performers dressed by and Gustavo Ollitta fire-exhibition.
                Then, our actors and characters invited everyone to enter the Palace and enjoy the wonderful food, and further high level entertainments such us live music, dnacing exhibitions, theater’s sketches and much more. After dinner, it was time for dancing minuetto and disco… Here you are some un-official pictures sent to us by guests:

                Questo slideshow richiede JavaScript.

                 

                We have already started to work on the 2016 event: Fifty Shades of Casanova Grand Ball, that will open its doors on February 6th, 2016. And we can’t wait to surprise you with our new ideas!

                Fifty Shades of Casanova Grand Ball

                Fifty Shades of Casanova Grand Ball

                Cupido Offer: Costume and Full Ticket Grand Ball at a Very Special Price

                Less than 10 days to the Casanova Grand Ball! We are getting excited and excited every day more about this event that we’ll take place in Venice on Saturday 14th (San Valentin evening).  The Location is simply astonishing: Palazzo Zen.

                It’s this the moment to take the Cupido Offer and  experience a wonderful  evening and night, full of surprises, artists’ shows, music and great food!  We don’t want to reveal everything here, since we would like you to be higly surprised when you will cross the door of Palace. And we still have to reveal who is our second guest star!!
                However…just few pictures to let you understand how beautiful and exciting the Casanova Grand Ball will be:

                Questo slideshow richiede JavaScript.

                The Cupido offer is dedicated especially to those who would like to rent also the costume.  It guarantees to you a Full Ticket for the Casanova Grand Ball together with a fully furnished costume at the total price of 1.050 € per person.
                Have a look to our historical costumes and dresses: for man and women.

                You can easily book your tickets and costumes online here, on www.marega.it!

                Live a unique experience!

                Muoversi a Venezia durante il Carnevale: suggerimenti e vaporetti

                A Carnevale, Venezia si riempie. Oltre al normale turismo, si aggiunge quello di chi vuole giustamente ammirare e vivere la città in un periodo così magico e colorato.

                Ecco alcuni consigli per far sì che la città sia vivibile e divertente per tutti: turisti e residenti
                (Sotto trovate le linee dei vaporetti speciali create appositamente per il Carnevale)

                Prima di tutto però, una preghiera:

                Il Carnevale è un periodo davvero importante per chi, come la mia famiglia, possiede negozi artigianali.

                Caro turista ti chiedo solo questo:
                non uccidere l’artigianato compra un vero ed autentico prodotto artigianale realizzato e creato con amore, passione, creatività da persone che credono nel proprio lavoro, nella unicità del proprio prodotto e continuano nonostante numerosi sforzi a vendere i propri prodotti artigianali, fatti con il cuore e non prodotti in serie.

                 

                Carlo Marega

                Carlo Marega

                Vivere Venezia durante il Carnevale

                Considerate che a Venezia ci sono residenti. Venezia non chiude come un parco giochi. Se non volete incorrere in riproveri da parte dei residenti, tenete la destra quando camminate, specialmente nelle calli più strette.

                Ricordate che c’è sempre un percorso alternativo a quello seguito dalla marea di visitatori e turisti: potreste scoprire veri gioielli e splendidi angoli, nonchè risparmiare un po’ di tempo e godervi la città fuori dalla ressa.

                Sappiate che non esistono solo piazza San Marco e il Ponte di Rialto: siate curiosi di visitare quell’angolo meno famoso, ma che vi rimmarà nel cuore, perchè Venezia è tutta magica!

                In vaporetto, cercate di non fermarmi nel mezzo: lasciate sempre alle persone la possibilità di scendere e salire con fluidità, non ostacolate il passaggio con bagagli e valigie, seguite sempre le istruzioni del marinaio per non creare momenti di difficoltà e congestione, ritardando il viaggio di tutti.

                Quando acquistate un prodotto, fate attenzione alla qualità dell’oggetto, che sia una maschera, un cappello o un costume. La differenza si vede!

                Vaporetti e trasporti per il Carnevale di Venezia (Da: http://www.veneziatoday.it)

                Vaporetto Carnevale Venezia

                Vaporetto Carnevale Venezia

                Orari validi dal 02 al 12 febbraio 2013.
                Biglietti e prezzi Actv dedicati, in vendita presso i punti vendita Hellovenezia.

                LINEE DEL CARNEVALE fruibili con biglietti del trasporto pubblico Actv 
                (un pieghevole informativo verrà pubblicato sul sito www.actv.it, sarà disponibile presso i principali punti vendita Hellovenezia e verrà distribuito anche presso l’“info&ticket point”).

                LINEA ARLECCHINO “A”
                (operativa dal 02 al12.02.2013, il servizio verrà effettuato con partenze da Tronchetto dalle 8.34 alle 15.14 ogni 10 minuti nei giorni 2–3-9-10 febbraio e ogni 20 minuti nei giorni 4-5-6-7-8-11-12 febbraio)
                Percorso: Tronchetto, Tronchetto Mercato, P.le Roma (S. Chiara) “D”, Ferrovia (Scalzi) “C”, Rialto “C”, S. Samuele, Accademia, S. Marco (Giardinetti), Tronchetto.

                LINEA PANTALONE “P”
                (operativa dal 02 al 12.02.2013, il servizio verrà effettuato con partenze da S. Marco dalle 15.02 alle 20.32 ogni 10 minuti nei giorni 2-3-7-9-10-12 febbraio. Nei giorni di sabato 2 e sabato 9 febbraio il servizio verrà  prolungato fino alle ore 1.52 con corse ogni 20 minuti dalle 20.42 alle 1.52. Nei giorni 4-5-6-8-11 febbraio corse ogni 20 minuti dalle 15.12 alle 20.32)
                Percorso: S. Marco (Giardinetti), Accademia, S. Samuele, Rialto “B”, Ferrovia (Scalzi) “B”, P.le Roma (S. Chiara) “E”, Tronchetto, Tronchetto Mercato, Zattere, S. Marco (Giardinetti).

                LINEA BRIGHELLA “B”
                (operativa il 2/3/9/10.02.2013, il servizio verrà effettuato con partenze da S. Zaccaria Danieli “E” dalle 15.19 alle 19.59 ogni 20 minuti.)
                Percorso: S. Zaccaria (Danieli) “E”, S. Marco (Vallaresso), Ferrovia (S.Lucia) “D”, P.le Roma (S. Chiara) “E”, Tronchetto Mercato, Tronchetto, S.Marco S.Zaccaria (Danieli) “E”.

                LINEA COLOMBINA “C”
                (operativa dal 02 al 12.02.2013, Il servizio verrà effettuato con partenze da S. Zaccaria dalle 10.14 alle 12.14 e dalle 13.14 alle 16.54 ogni 20 minuti.)
                Percorso: S. Marco-S. Zaccaria (Jolanda) “D”, Murano Navagero, Murano Faro, Murano Colonna, S. Marco-S. Zaccaria (Jolanda) “D”.